Monthly Archives: febbraio 2015

Un anno di ricerche su Gate-Away.com

By febbraio 19, 2015

Gate-Away.com

Lo avevamo pronosticato proprio un anno fa sempre su queste pagine: il 2014 sarà l’anno degli stranieri. I segnali raccolti nel corso del 2013 erano stati effettivamente molto incoraggianti, ma i dati che emergono dal nostro consueto report di fine anno sulle richieste pervenute al portale nel 2014 parlano di una crescita che è andata persino oltre le nostre previsioni.

Insomma, il numero degli stranieri interessati all’acquisto di una casa in Italia è in costante e forte crescita, a dimostrare ancora una volta come si tratti di un fenomeno molto importante per l’intero mercato immobiliare italiano, specialmente in un periodo come quello attuale in cui le compravendite “interne” stentano a riprendere quota, nonostante comincino a intravedersi i primi timidi segnali di ripresa.

Nel corso del 2014 abbiamo ricevuto il 20% di richieste in più per gli immobili pubblicati sul portale rispetto al 2013: si tratta di un incremento estremamente significativo se si pensa che già il 2013 si era chiuso con un +38% rispetto al 2012. In particolare l’ultima parte dell’anno, da Luglio a Dicembre, è stata particolarmente calda con un +34,4% di richieste rispetto allo stesso periodo del 2013.

Il trend positivo sembra destinato a durare e persino a consolidarsi anche nel 2015 se si pensa che nel mese di gennaio appena trascorso, abbiamo ricevuto il 31,7% di richieste in più rispetto a gennaio 2014.

CHI CI VISITA – Gate-Away.com nel corso del 2014 è stato visitato in 212 Paesi diversi, a testimoniare come l’Italia sia in grado di attrarre potenziali investitori da ogni angolo del mondo. Le visite arrivano soprattutto da donne (53,7% sul totale), mentre la fascia di età più attiva è stata quella dai 55 ai 64 anni (25,42% delle sessioni totali), seguita da quella tra i 45 e i 54 anni (24,35%).

LE RICHIESTE

Ma veniamo ora all’analisi delle richieste ricevute nel 2014, (ripreso di recente anche dal Sole 24 Ore) ovvero le manifestazioni esplicite di interesse da parte di potenziali acquirenti esteri per gli immobili pubblicati sul Gate-Away.com.

DA DOVE ARRIVANO – Nel 2014 il Paese dal quale è arrivato il maggior numero di richieste è stato il Regno Unito, con il 14,2% delle richieste: gli inglesi sono così riusciti nell’impresa di detronizzare, seppur per un soffio, persino gli Statunitensi (2°, con il 14,1%) che negli anni precedenti avevano sempre chiuso in vetta alla classifica di fine anno. A seguire nella top 5 troviamo francesi (10,8%), tedeschi (8,4%) e belgi (6,3%).

Ecco la classifica dei primi 15 Paesi:

Classifica

In alcuni di questi Paesi, come il Brasile, entrato per la priva volta in top ten, gli Emirati Arabi e il Sud Africa, le richieste sono più che raddoppiate, a sottolineare come si tratti di mercati “emergenti” che vanno seguiti con particolare attenzione.

DOVE CERCANO – La regione più desiderata è stata ancora una volta la Toscana (16,5% sul totale), seguita da Liguria, seconda con il 14,7%, Puglia (10,8%), Sardegna (7,2%) e Lombardia (6,9%). La Toscana quindi è riuscita a conservare il primato anche nel 2014, anche se ha visto assottigliarsi il margine di vantaggio nei confronti delle immediate inseguitrici: Liguria, Puglia e Sardegna infatti (rispettivamente + 39,6%, +15,5% e +38,7% rispetto al 2013) hanno fatto registrare una crescita record che le ha fatte avvicinare alla capolista, che ha avuto un incremento più moderato.

Ecco la classifica delle prime 10 regioni:
1. Toscana
2. Liguria
3. Puglia
4. Sardegna
5. Lombardia
6. Sicilia
7. Umbria
8. Piemonte
9. Abruzzo
10. Marche

COSA CERCANO – Il 78,3% delle richieste è arrivato per case singole, contro il 21,7% di richieste per gli appartamenti. Richiesti sopratutto gli immobili con giardino (55% sul totale) e con 2/3 stanze (59,7%), a confermare il trend ormai consolidato negli anni che vede gli acquirenti stranieri particolarmente interessati alla possibilità di ospitare amici e parente.

Il 58,4% delle richieste ha riguardato immobili già abitabili, il 10,7% immobili nuovi, poi c’è un significativo 24,55% di richieste per immobili da ristrutturare, in toto o parzialmente.

QUANTO INVESTONO – Il valore medio degli immobili richiesti nel 2014 è stato di 432.500 €, ma come si evince dalla suddivisione delle richieste riportata di seguito, gli immobili più richiesti sono stati quelli al di sotto dei 250.000 € (65,41 % del totale):money-school

meno di 100.000 €:   34,8%
tra 100.000 € e 250.000 €:   30,6%
tra 250.000 € e 500.000 €:   18,7%
tra 500.000 € e 1.000.000 €:   7,9%
oltre il milione:   8%

Per avere maggiori informazioni sul report e/o i servizi di Gate-Away.com, potete telefonare al numero 0735/369215 o scrivere a info@gate-away.com .

Vendere casa all’estero: è il turno dell’Olanda

By febbraio 16, 2015

Second Home InternationalAumenta a vista d’occhio l’interesse degli stranieri che attratti dal fascino dell’Italia intendono acquistare casa nel bel paese.

Gate-Away.com è da sempre in prima linea per cercare di trainare un mercato immobiliare come quello italiano che ha una grande potenzialità ma che punta ancora poco su questa importante carta da giocare.

Come? Creando un canale privilegiato ed efficace per tutti coloro che intendono vendere casa all’estero.

Per far fronte alla grande domanda da parte degli stranieri e allo stesso tempo aumentare e facilitare la presenza delle agenzie italiane oltre confine infatti abbiamo in programma varie iniziative.

Si è appena concluso con grande successo il nostro appuntamento a Stoccolma con “Köpa Hus Utomlands” (14-15 febbraio 2015), la più grande fiera scandinava dedicata a chi vuole comprare una casa al sole dove abbiamo organizzato il Primo Padiglione Italiano.

Gli stand sono andati esauriti in poche settimane tanto da rendere necessario un ampliamento dell’area dedicata al Padiglione Italiano. Anche gli spazi aggiuntivi che ci sono stati messi a disposizione sono stati prenotati nel giro di pochi giorni dalle agenzie immobiliari italiane: Casa 24, il canale dedicato alla casa del Sole 24 Ore, è una delle tante testate che ha raccontato dettagliatamente i primi passi di questa nostra importante avventura.

Sulla scia di questo successo, stiamo cercando di portare una grande fetta d’Italia anche a Second Home International, grazie alla partnership con Fairs Consult, la società organizzatrice dell’evento.

Second Home

Il Padiglione Italiano anche a Second Home International

Si tratta di uno dei più importanti saloni immobiliari d’Europa che ogni anno fa tappa in diversi paesi: Olanda, Belgio e Germania.

Noi saremo presenti già alla prossima edizione di Utrecht in Olanda, che si terrà dal 13 al 15 marzo 2015 e già in questa occasione organizzeremo il Primo Padiglione Italiano della Fiera replicando il modello già utilizzato per Stoccolma.

La fiera di Utrecht è dedicata agli acquirenti olandesi che desiderano acquistare una casa fuori dai loro confini nazionali.  Richiama ad ogni edizione circa 5,000 visitatori attivamente interessati ad acquistare una seconda casa all’estero e soprattutto in uno dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo, con l’Italia tra le mete più gettonate.

Second Home International ad Utrecht (Olanda)

I nostri dati sugli olandesi

In base al nostro report di fine 2014, l’Olanda è al 7° posto nella classifica dei Paesi da cui è arrivato il maggior numero di richieste al portale nel corso dell’anno appena trascorso (sale addirittura al 4° se si rapportano le richieste al numero di abitanti), e ha fatto registrare un + 29,7% di richieste rispetto al 2013.

Quanto sono disposti a spendere? Il 60% delle richieste è stato per immobili al di sotto dei 250,000 euro, ma c’è un significativo 16.5% di richieste per immobili dal valore superiore ai 500,000 euro, a testimonianza del fatto che il loro budget è mediamente più alto rispetto a quello della media europea.

Quale tipologia di immobile prediligono? La maggior parte è alla ricerca di una casa indipendente (78.13%), mentre il restante 21.87% sceglie un appartamento come seconda casa in Italia.

Com’è la loro casa dei sogni? Già abitabile nella stragrande maggioranza dei casi (58.57%), ma c’è un discreto interesse anche per immobili nuovi (14.83%) e per immobili che richiedono progetti di ristrutturazione (14.45%).

Questa invece è la top 5 delle regioni che maggiormente attrae l’interesse degli olandesi:
• Liguria (20,84%)
• Toscana (18,54%)
• Marche (9,46%)
• Lombardia (8,70%)
• Piemonte (8,44%)

Per saperne di più sui nostri progetti e stai cercando un canale privilegiato per acquisire visibilità e vendere casa all’estero contattaci a info@gate-away.com o visita la nostra pagina dedicata alla fiera di Utrecht.

[Featured image by pankseelen]

Salva