B&B 6 stanze da letto 500 m²

Riferimento: Little castle with fantastic views

  • Prezzo: trattativa riservata
  • Stato: Completamente ristrutturato/Abitabile
  • Superficie abitabile: 500 m²
  • Classe Efficienza Energetica: Non disponibile
  • Stanze da letto: 6
  • Bagni: 7
  • Giardino: 700 m²
  • Terrazzo: 80 m²
  • Cantina
  • Garage
Distanza da:
  • Città più vicina: 0.1 Km
  • Aeroporto:
  • Torino TRN: 60 Km
  • Milano MXP: 66 Km
  • Milano LIN: 81 Km
  • Genova GOA: 82 Km
  • Nel cuore del Monferrato, sotto la tutela dell'UNESCO, su una rocca che domina le colline circostanti, si erge questa dimora storica organizzata su 6 livelli. Il primo livello è quello dei giardini per oltre 700 mq: il giardino delle palme, il giardino dell'orto e delle erbe aromatiche e il giardino del tasso, della paulonia e del nocciolo. Al secondo livello, un ampia entrata conduce ad un cortile dove possono trovare posto 5 auto. Segue il giardino dei lecci di fronte a due ampie stanze con mattoni a vista e inserti di tufo e legno dalle quali si accede alle cantine. Il terzo livello ospita un appartamento di oltre 240 mq, con pavimenti in legno, un'ampia e luminosa zona giorno, dotata di cucina a vista, soggiorno, studio, bagno e camera di servizio con lavanderia. Nella zona notte si trovano una camera degli armadi e due stanze da letto, ciascuna col suo bagno. Al quarto livello inizia l'area dedicata all'attività di bed & breakfast. Qui si trovano una camera da letto con bagno, con davanti una terrazza di oltre 40 mq. Segue una cucina, la stanza del biliardo, la biblioteca ed un bilocale con bagno ed entrata indipendente (da ristrutturare). Al piano superiore, la sala della torre, dove vengono servite le colazioni del b&b, ospita un fortepiano viennese Conrad Graf del 1836. Dopo un patio, troviamo le due restanti camere da letto adibite a b&b, con i rispettivi bagni. L'ultimo livello è quello della torre coi merli, da adibire a solarium. 
    Contatta il proprietario
    * campi obbligatori
    I tuoi dati verranno inoltrati a: Alessandro boltri