Giugno e luglio con risultati record, nel 2020

By 14 Settembre, 2020

Un giugno e luglio da record quelli del 2020. Le richieste degli stranieri per gli immobili italiani sono cresciute del 51,49% e del 57.11%, rispetto allo stesso periodo del 2019. Un risultato decisamente migliore di ogni altro giugno e luglio registrato negli ultimi 12 anni, ovvero da quando è nata Gate-away.com.

I primi 7 mesi del 2020: record per giugno e luglio

La crescita dei primi 7 mesi dell’anno si attesta complessivamente a un +19,07%.

Infatti gli stranieri, dopo una pausa forzata dovuta al Covid-19 (soprattutto marzo -35.13%), sono tornati a interessarsi dell’Italia fattivamente. Tutto come previsto da Gate-away.com, visti i tanti messaggi ricevuti dagli utenti della newsletter (50 mila iscritti) durante il lockdown.

È risultato molto chiaro, e sin da subito, che il sogno italiano sarebbe stato solo rimandato.

Trend in crescita anticipato da un sondaggio inviato agli utenti Gate-away.com

“La conferma di ciò – precisa Annalisa Angellotti, Communications & CSR Manager di Gate-away.com – era arrivata anche dai risultati di un sondaggio inviato sempre ai nostri 50 mila utenti, ad aprile. Il 51% degli stranieri ha approfittando della quarantena, del periodo di reclusione forzata, per cercare una casa online. Per il 60% l’Italia rimaneva l’unica scelta.

Ecco i dati:

Per questi primi 7 mesi del 2020 (1 gennaio – 31 luglio) le maggiori richieste provengono dagli Stati Uniti 23,24% (percentuale sul totale delle richieste); dal Regno Unito 11,71%; Germania 10,59%; da stranieri presenti in Italia nel momento in cui hanno fatto la richiesta 5,63%, Francia 5,36%.

Le regioni che in questo giugno 2020 hanno ricevuto più istanze sono la Toscana 13,76% (percentuale sul totale delle richieste); la Lombardia 11,07%; Puglia 8,45%; Abruzzo 8,31% e Liguria 7,87%.

Gran parte delle istanze (74,11%) sono indirizzate verso delle case singole che per il 65,78% devono essere restaurate/abitabili, il 51.26% sceglie una metratura di oltre 120 metri quadrati di cui il 55,93% con giardino; il 30,81% con terreno e il 19,97% con piscina.

Il valore medio dell’immobile ricercato è di 450.734 euro.

Per ripartire al massimo dopo l’estate, scopri come entrare nel mondo degli acquirenti esteri con noi: clicca qui per scoprire di più.