Casa 8 stanze da letto, 530 m²

Riferimento: RERoma60

  • Prezzo: € 1.410.000 trattabili
  • Stato: Necessita di qualche ristrutturazione
  • Superficie abitabile: 530 m²
  • Classe Efficienza Energetica: G
  • Stanze da letto: 8
  • Bagni: 7
  • Stanze: 20
  • Giardino: 1325 m²
  • Cantina
  • Garage
Distanza da:
  • Aereoporto: 40 Km
Situata nel centro storico della città di Reggio Emilia, in Via Roma (l’antico cardo romano) e molto vicina a Porta Santa Croce, la proprietà è composta da due fabbricati di abitazione (corredati da una serie di soffitte e cantine e da un’autorimessa), che si affacciano su un ampio giardino posto a ovest, e sono serviti da due cortili privati comuni destinati in prevalenza a parcheggio. Proprio per la sistemazione intorno a cortili privati e l’arretramento rispetto alle strade trafficate, il complesso gode di grande quiete e riservatezza. Edifici e giardino sono storici e risalgono all’incirca alla fine del XVIII-inizio del XIX secolo (si veda la pianta generale, foto1).
 
 
Reggio Emilia, oltre a essere di per sé una piacevole città tipicamente padana, capoluogo di provincia e dell’omonimo comune (che raggiunge i 170.000 abitanti), e un attivo centro artigianale e industriale, è situata al centro dell’Italia settentrionale, consentendo di raggiungere con spostamenti piuttosto rapidi molte città turistiche e monumentali, quali Parma, Modena, Bologna, Mantova, Verona. È possibile arrivare con frecce o treni ad alta velocità in tempi brevi anche a Firenze (1 ora), Milano (1 ora), Padova (2 ore), Venezia (2 ½ ore), Torino (2 ore), ma anche Roma (2 ½ ore). Nelle vicine città di Parma e Bologna vi sono aeroporti internazionali, raggiungibili con l’autostrada in un’ora circa o meno.
 
Accessi e cortili
Dal tratto terminale di Via Roma, vicino all’antica Porta Santa Croce, è possibile accedere al cortile privato interno, destinato a parcheggio, percorrendo uno stretto vicolo (larghezza 3 m), chiuso all’entrata da una sbarra.
Pur avendo a piano terreno accesso a questo cortile, l’entrata principale del fabbricato 2 è sulla parte nord dello stesso, dove si trova un cortile ad autobloccanti (drenanti) con alcuni alberi, provvisto di due accessi carrai, uno su via Roma, l’altro su una stradina che aggira la Porta Santa Croce.
In questo cortile si possono parcheggiare le automobili attinenti la proprietà del fabbricato 2: inoltre, vi si trova la citata autorimessa.
 
Casa padronale a ovest del cortile principale (via Roma 60-62)
Questo fabbricato (1) comprende un’ampia abitazione padronale con giardino e servizi accessori, e un appartamento di servizio ‘per custode’, accatastato come unità immobiliare autonoma.
Queste due abitazioni e le loro appartenenze di cantine e soffitte, assieme al giardino, possono essere vendute separatamente dal resto della proprietà, a prezzo da concordare.
Nella fotografia scattata dal cortile (foto 2) si vede la facciata con il portone d’ingresso, il balconcino al primo piano e l’androne che comunica col giardino retrostante tramite una porta con invetriata e una cancellata. Esso è affrescato a riquadri con architetture e paesaggi cittadini tipici (foto 3).
L’abitazione padronale si sviluppa su Piano Terra e Piano Primo.
Piano Terra
Il Piano Terra, di 65 m2 di superficie, è composto da un ingresso, un ampio soggiorno sul giardino, una piccola cucina, una camera da letto, un wc/bagno.
Per mezzo di una scala, dotata di montascale, si sale al primo piano. Il soffitto dell’ingresso è affrescato a riquadri e fiori stilizzati.
Sempre a pianterreno si trova l’appartamento di servizio o ‘del custode’ (78 m2), al quale si accede dall’androne. Esso è formato da un ingresso, una stanza a uso pranzo-soggiorno, una cucina con ripostiglio/sottoscala, una camera da letto, un bagno e un ripostiglio.
Interrato
Sotto al pianterreno dell’intero fabbricato esiste un ampio piano interrato adibito a cantine, accessibile tramite una scala interna a fianco dell’ingresso. È costituito da una grande cantina a volta a botte (foto 4) e da altre cantine passanti, per una superficie totale pari a 190 m2.
Piano Primo
La casa padronale prende al primo piano tutta la superficie soprastante il pianterreno (205 m2) ed è formata da un ampio salotto, da 3 grandi camere da letto (di cui una con balconcino sul cortile), da una stanza degli armadi, da diversi corridoi e sgombri, da una stanza da pranzo con annesso salottino (con balconcino sul giardino), da una cucina e da 2 bagni.
Il salotto-soggiorno è affrescato a motivi grottesco-floreali e riquadri con animali; in centro è ritratta la figura di un angelo con una lira (foto 5). Anche la camera da letto adiacente al salotto è affrescata con motivi grottesco-floreali; in un riquadro dell’affresco centrale è raffigurato un paesaggio (riva di un lago con alberi, foto 6).
Piano Secondo
Il Piano Secondo è composto da 6 stanze a soffitta di diverse dimensioni, per una superficie complessiva di 205 m2 (foto 7).
Giardino
Il giardino (1210 m2), recintato da un muro alto 3 metri, parte a verde parte a ghiaietto, ha conservato l’antica configurazione, con aiuole e alberi dalla parte sud, un orto frutticolo (ciliegi, amareni, albicocchi, cachi, meli, peri, noccioli, fichi, susine) nell’ampio spazio a nord e, in linea con l’androne, un vialetto affiancato da colonnine e coperto da un pergolato a vite, che termina in una nicchia affrescata (affresco recente) e con la statua di un angelo su piedistallo (foto 8). Un’altra fotografia mostra la facciata della casa sul giardino (foto 9).
Stato e finiture
La casa padronale non è stata oggetto di ristrutturazioni; pertanto necessita di un adeguato restauro conservativo, che rispetti possibilmente sia gli affreschi sia le antiche carte da parati. L’appartamento di servizio, viceversa, si presenta oggi in buono stato, essendo stato ristrutturato tanto per i servizi che per gli impianti.
 
Fabbricato a nord a tre piani (via Roma 68)
L’edificio storico a nord del cortile interno (foto 10) è a tre piani e comprende tre unità immobiliari, ognuna corredata di locali di servizio, più un’autorimessa accatastata separatamente. Si può acquistare questo insieme indipendentemente dalla casa padronale (a prezzo da concordare). Esso, tuttavia, può essere anche venduto in tre lotti separati: negozio a pianterreno, appartamento al primo piano, appartamento al secondo piano,  come dettagliato appresso.
Negozio
Dal portone centrale sul cortile si accede a un’unità immobiliare destinata a uso negozio, che occupa il pianterreno e l’interrato, per rispettivi 70 e 62 m2 circa. Il pianterreno è diviso in tre stanze, una centrale e due laterali (foto 11); dalla stanza posta a destra dell’ingresso si accede a un antibagno e a un bagno e alla scala che porta all’interrato. Dalla stanza centrale, tramite una porta a fronte di quella sull’ingresso, si accede a un cavedio e da questo all’androne dal quale si esce sul cortile nord.
L’interrato voltato è anch’esso suddiviso in tre vani (passanti); esiste anche un ripostiglio/sottoscala. L’interrato prende aria e luce esterna attraverso finestre su piccoli cavedi comunicanti dall’alto con il cortile.
Il negozio e l’interrato sono stati ristrutturati negli anni 2000-2001 e hanno impianti, serramenti e finiture recenti; è compreso il condizionamento a piano terreno. Il negozio non è mai stato fruito. La destinazione d’uso a negozio può essere facilmente trasformata in destinazione a studio professionale o a laboratorio.
Appartamento Primo Piano
L’appartamento a Piano Primo, di 90 m2 di superficie, si sviluppa con un ingresso/corridoio, un soggiorno, una piccola cucina, una stanza da pranzo con balcone sul cortile, una camera da letto, un bagno. È raggiungibile dall’androne mediante una scala e una piattaforma elevatrice del tipo ‘montacarichi/montapersone’. In corrispondenza dell’androne e del vano scale si trovava anticamente una cappella.
Questo appartamento è corredato da svariati vani a uso soffitta e cantina e da un giardino. Al primo piano, dall’altra parte della scala, si accede a una serie di soffitte passanti ovvero sottotetti (50 m2 di superficie complessiva) che terminano con un loggiato con ampia vista sul giardino della casa padronale e sulla retrostante chiesa dei Cappuccini.
A pianterreno, a quest’appartamento pertengono una serie di bassi servizi (55 m2 di superficie complessiva), parte dei quali, confinando col cortile nord, possono essere adibiti ad autorimessa.
Una delle fotografie (foto 12) mostra il portone dell’androne visto dal cortile nord e le finestre dei bassi servizi a piano terra.
Il giardino, di 115 m2, confina col giardino della casa padronale ma può essere da esso separato mediante una recinzione. Nel giardino, poco sopra al livello del terreno, circa 30 m2 sono occupati da una bassa copertura che protegge l’area sottostante destinata a cantina del piano secondo. Sopra si può apprezzare ancora la delicata decorazione settecentesca delle porte in stucco dell’alcova di una casa distrutta dal bombardamento del 1944. Anche il vano adiacente, coperto e ancora utilizzabile, ha la porta decorata da stucchi settecenteschi e preceduta da una breve scalinata (foto 13). L’appartamento del piano primo ha anche a disposizione una cantina interrata di 19 m2, accessibile dal cavedio comune.
Quest’appartamento è da ristrutturare. Il prezzo richiesto a chi desiderasse acquistarlo separatamente dal resto della proprietà è da concordare.
Appartamento Piano Secondo
L’appartamento mansardato del piano secondo è stato recentemente oggetto di lavori di riqualificazione interna; hanno subito sistemazioni anche la parte strutturale, le gronde-pluviali, il tetto.
Esso è composto da soggiorno, cucina abitabile (foto 14), una camera da letto grande e una piccola, un bagno, il corridoio (foto 15). È accessibile, come quello del piano primo, dal vano scale e mediante una piattaforma elevatrice del tipo ‘montacarichi-montapersone’ (comunicanti a piano terra con l’androne, nel quale si entra dal cortile nord). La sua superficie è di 90 m2.
A pianterreno pertiene a quest’appartamento un basso servizio di 12 m2. Al piano interrato invece fruisce di una cantina di 18 m2, situata di fronte alla cantina del piano primo, accessibile dal cavedio comune.
Nel caso si volesse acquistare questo appartamento separatamente dal resto, il prezzo è da concordare.
Autorimessa
Nel cortile nord si trova un’autorimessa di 15 m2 (foto 16) accatastata come unità immobiliare a sé e può essere acquistata, se non insieme all’intera proprietà, a prezzo da concordare.
 
Maggiori informazioni, prezzi e piante disponibili a richiesta.
Contatta il proprietario
By submitting this form you agree to our Termini e condizioni.